28-03-2017

Cooperazione internazionale 2017

La Direzione Centrale Salute della Regione FVG ha rinnovato il contributo finalizzato alla prosecuzione dei tre progetti internazionali con Argentina, Indonesia e Vietnam. Grazie a questo importante supporto, anche quest’anno la Fondazione offrirà una borsa di studio di quattro mesi per uno studente meritevole proveniente da un’università del Vietnam.

 

Il titolo del progetto con il Vietnam è:
Expansion of the common research activity on Hepatocellular Carcinoma in Vietnam
e consiste nello sviluppo della ricerca comune, nella formazione di giovani ricercatori e nei progetti di natura clinica. E’ da sottolineare che nel 2016 il 60% del contributo è stato utilizzato per coprire uno stage di un ricercatore vietnamita proveniente dalla School of Medicine dell’Università di Ho Chi Minh City da settembre a dicembre 2016. Questo ha reso particolarmente efficace la resa della collaborazione con il Vietnam che verrà proseguita nel 2017.

 

Il Progetto con l’Argentina Validazione in vivo e sviluppo di nuove tecniche di criopreservazione di cellule epatiche e organo in toto” consiste nella continuazione dei progetti in collaborazione con il Cryocenter di Rosario e il centro trapianto multiorgano della Fondazione Favaloro di Buenos Aires. I due progetti sono congiunti in ordine a testare in un modello di trapianto su animale disponibile all’Università Favaloro le nuove tecniche di criopreservazione sviluppate dal Cryocenter di Rosario. Questa collaborazione ha creato una serie di dati che potranno essere ulteriormente sviluppati tramite il rinnovo del contributo.

 

Il Progetto con l’Indonesia Training in molecular hepatology and development of the liver research network in Indonesia”consiste nell’ulteriore caratterizzazione del ruolo delle cellule staminali nel cancro epatico umano. Il progetto si svolgerà principalmente in collaborazione con l’Ejikmann Institute di Jakarta e Hasannudin University, Makassar, South Sulawesi, tramite ricercatori indonesiani attualmente in forza presso i laboratori FIF. Ciò consentirà di proseguire ed espandere la caratterizzazione del ruolo delle cellule staminali nel cancro epatico umano ed implementare l’attività di ricerca relativa al progetto sulle cellule staminali in corso di HCC con l’uso anche del modello animale.

 

 

22-03-2017

Ricercatori in classe, gli studenti incontrano Pablo Giraudi

Venerdi 24 Marzo per la serie di incontri Ricercatori in Classe organizzati dalla FUV - Fondazione Umberto Veronesi per la Scuola, gli studenti del Liceo Scientifico Giotto Ulivi di Firenze incontreranno in Fondazione Italiana Fegato il Dott. Pablo Giraudi, borsista di Fondazione Veronesi e Postdoctoral Researcher alla Fondazione Italiana Fegato, PhD in Scienze Biomolecolari.

Il Dott. Giraudi racconterà agli studenti la propria esperienza da
 ricercatore, il suo percorso personale e le sue motivazioni, con l'obbiettivo di avvicinare i ragazzi alla Scienza e alla Ricerca, perchè è fondamentale che i giovani comprendano l’importanza della ricerca e del “fare ricerca” attraverso la testimonianza diretta di chi sta lavorando per il progresso della scienza.

Diamo il Benvenuto agli studenti del Liceo Scientifico Giotto Ulivi di Firenze!

http://www.fuvperlascuola.it/appuntamenti/appuntamento/ricercatori-in-classe-firenze-1#sthash.KgTmJQEW.dpuf

Ricercatori in Classe - Firenze
Liceo Scientifico Giotto Ulivi Firenze
Il Dott. Pablo Giraudi, borsista di Fondazione Veronesi e Postdoctoral Researcher della Fondazione Italiana Fegato, PhD in Scienze Biomolecolari, racconta la propria esperienza da ricercatore agli studenti del Liceo Scientifico Giotto Ulivi, con l'obbiettivo di avvicinare i ragazzi alla Scienza e alla Ricerca.
 
Il progetto "Ricercatori in Classe" prevede che alcuni ricercatori-borsisti di Fondazione Veronesi, dedichino una mattinata ad una Scuola Secondaria di II grado della loro città natale o di residenza, organizzando una o più lezioni con i ragazzi.
 
Crediamo infatti che sia fondamentale che i giovani comprendano l’importanza della ricerca e del “fare ricerca” attraverso la testimonianza diretta di chi sta lavorando per il progresso della scienza. 
Si tratta di un incontro di un’ora e trenta minuti in cui il ricercatore racconterà la sua esperienza professionale, il suo percorso personale e le sue motivazioni.
 
L'incontro è riservato agli studenti della Scuola.
- See more at: http://www.fuvperlascuola.it/appuntamenti/appuntamento/ricercatori-in-classe-firenze-1#sthash.KgTmJQEW.dpuf
Ricercatori in Classe - Firenze
Liceo Scientifico Giotto Ulivi Firenze
Il Dott. Pablo Giraudi, borsista di Fondazione Veronesi e Postdoctoral Researcher della Fondazione Italiana Fegato, PhD in Scienze Biomolecolari, racconta la propria esperienza da ricercatore agli studenti del Liceo Scientifico Giotto Ulivi, con l'obbiettivo di avvicinare i ragazzi alla Scienza e alla Ricerca.
 
Il progetto "Ricercatori in Classe" prevede che alcuni ricercatori-borsisti di Fondazione Veronesi, dedichino una mattinata ad una Scuola Secondaria di II grado della loro città natale o di residenza, organizzando una o più lezioni con i ragazzi.
 
Crediamo infatti che sia fondamentale che i giovani comprendano l’importanza della ricerca e del “fare ricerca” attraverso la testimonianza diretta di chi sta lavorando per il progresso della scienza. 
Si tratta di un incontro di un’ora e trenta minuti in cui il ricercatore racconterà la sua esperienza professionale, il suo percorso personale e le sue motivazioni.
 
L'incontro è riservato agli studenti della Scuola.
- See more at: http://www.fuvperlascuola.it/appuntamenti/appuntamento/ricercatori-in-classe-firenze-1#sthash.KgTmJQEW.dpuf
Ricercatori in Classe - Firenze
Liceo Scientifico Giotto Ulivi Firenze
Il Dott. Pablo Giraudi, borsista di Fondazione Veronesi e Postdoctoral Researcher della Fondazione Italiana Fegato, PhD in Scienze Biomolecolari, racconta la propria esperienza da ricercatore agli studenti del Liceo Scientifico Giotto Ulivi, con l'obbiettivo di avvicinare i ragazzi alla Scienza e alla Ricerca.
 
Il progetto "Ricercatori in Classe" prevede che alcuni ricercatori-borsisti di Fondazione Veronesi, dedichino una mattinata ad una Scuola Secondaria di II grado della loro città natale o di residenza, organizzando una o più lezioni con i ragazzi.
 
Crediamo infatti che sia fondamentale che i giovani comprendano l’importanza della ricerca e del “fare ricerca” attraverso la testimonianza diretta di chi sta lavorando per il progresso della scienza. 
Si tratta di un incontro di un’ora e trenta minuti in cui il ricercatore racconterà la sua esperienza professionale, il suo percorso personale e le sue motivazioni.
 
L'incontro è riservato agli studenti della Scuola.
- See more at: http://www.fuvperlascuola.it/appuntamenti/appuntamento/ricercatori-in-classe-firenze-1#sthash.KgTmJQEW.dpuf
Ricercatori in Classe - Firenze
Liceo Scientifico Giotto Ulivi Firenze
Il Dott. Pablo Giraudi, borsista di Fondazione Veronesi e Postdoctoral Researcher della Fondazione Italiana Fegato, PhD in Scienze Biomolecolari, racconta la propria esperienza da ricercatore agli studenti del Liceo Scientifico Giotto Ulivi, con l'obbiettivo di avvicinare i ragazzi alla Scienza e alla Ricerca.
 
Il progetto "Ricercatori in Classe" prevede che alcuni ricercatori-borsisti di Fondazione Veronesi, dedichino una mattinata ad una Scuola Secondaria di II grado della loro città natale o di residenza, organizzando una o più lezioni con i ragazzi.
 
Crediamo infatti che sia fondamentale che i giovani comprendano l’importanza della ricerca e del “fare ricerca” attraverso la testimonianza diretta di chi sta lavorando per il progresso della scienza. 
Si tratta di un incontro di un’ora e trenta minuti in cui il ricercatore racconterà la sua esperienza professionale, il suo percorso personale e le sue motivazioni.
 
L'incontro è riservato agli studenti della Scuola.
- See more at: http://www.fuvperlascuola.it/appuntamenti/appuntamento/ricercatori-in-classe-firenze-1#sthash.KgTmJQEW.dpuf

20-03-2017

evVIVA Veronica ed Eleonora

Lunedi 20 marzo Veronica Marin ed Eleonora Vianello, studentesse del XXIX° Ciclo di Dottorato in Biomedicina Molecolare all'Univesità di Trieste, hanno presentato con ottimi risultati la VIVA, la discussione pubblica "in viva voce" della tesi di dottorato, che precede di qualche tempo la cerimonia ufficiale.

Eleonora Vianello ha sviluppato una tesi dal titolo:
"In vivo evaluation of biomolecular mechanisms of bilirubin toxicity and pre-clinical therapies”

mentre il titolo della tesi elaborata da Veronica Marin è:
"Non-Alcoholic and Alcoholic Fatty Liver disease: two sides of the same coin"

evVIVA Veronica ed Eleonora, congratulazioni sincere da tutti noi per il lavoro svolto
ed i risultati raggiunti in questi tre anni di dottorato alla FIF!

10-02-2017

Intervista a Bilimetrix

Sul Piccolo di oggi intervista Bilimetrix, la società start-up figlia della Fondazione Italiana Fegato impegnata nello sviluppo di prodotti a basso costo per la diagnosi e il trattamento dell'ittero neonatale.

Bilistick è il nome dello strumento portatile di sua invenzione che in due minuti e a partire da una goccia di sangue misura la concentrazione plasmatica di bilirubina, ed è già stato impiegato in un progetto pilota di monitoraggio ed educazione sull’ittero neonatale in Nigeria, Indonesia ed Egitto, nazioni dove l'ittero severo è la terza causa di morte tra i neonati.

Bilimetrix con il suo importante progetto che può salvare la vita a molti bambini ha ottenuto il finanziamento da parte del MIUR e di Saving Lifes at Birth, prestigiosa fondazione di cui fa parte la Bill&Melinda Gates Foundation.

Leggi l'intervista

03-02-2017

Pubblicato lo Yearly Report 2016

E' online lo Yearly Report 2016, documento che racchiude tutte le esperienze intraprese e promosse dalla Fondazione Italiana Fegato nel corso dell'anno passato.

 

Cliccando sul banner in alto a destra, potrete conoscere i rapporti istituzionali consolidati e rinnovati dalla FIF nel 2016, le attività didattiche e di ricerca sostenute, le relazioni internazionali perseguite e rafforzate, nonchè l'attività clinica svolta presso la Clinica Patologie del Fegato ed il riscontro mediatico ottenuto.

Buona Lettura!

Press Review

10-02-2017

Intervista a Bilimetrix

Da "Il Piccolo"

Intervista a Bilimetrix, la società start-up figlia della Fondazione Italiana Fegato impegnata nello sviluppo di prodotti a basso costo per la diagnosi e il trattamento dell'ittero neonatale.
Bilistick, lo strumento portatile di sua invenzione che in due minuti e a partire da una goccia di sangue misura la concentrazione plasmatica di bilirubina, è stato impiegato in un progetto pilota di monitoraggio ed educazione sull’ittero neonatale in Nigeria, Indonesia ed Egitto, dove l'ittero severo è la terza causa di morte tra i neonati. Per questo suo importante progetto Bilimetrix ha ottenuto il finanziamento da parte del MIUR e di Saving Lifes at Birth, prestigiosa fondazione di cui fa parte la Bill&Melinda Gates Foundation.

30-08-2016

Intervista a RadioRAI Fvg

Da RadioRAI Fvg  "RADAR - Segnali dalla scienza, dalla cultura, dalla società"

Le Senior Scientists Silvia Gazzin e Natalia Rosso ospiti alla trasmissione in diretta presentata dalla giornalista Daniela Picoi e in onda ogni martedì alle 11.07 ca.
Nella puntata di martedì 30 agosto con le nostre scienziate si è parlato del rapporto fra obesità infantile e patologie epatiche.
 

Leggi tutto...

03-08-2016

Intervista a Telequattro alla D.ssa Silvia Gazzin

Da Telequattro "Trieste in diretta"

Dal minuto 27.48 Intervista della rete locale alla D.ssa Silvia Gazzin sui risultati di una ricerca di FIF sul rapporto tra obesità infantile e sindrome metabolica e danno al fegato.

https://www.youtube.com/watch?v=hz5d6nGG8WA

Leggi tutto...

02-08-2016

Da obesità bambini danni al fegato

Da "Corriere della Sera" - Scienze e tecnologie

L'obesità nei bambini mette a rischio il fegato: con una dieta a base di "junk food" - il cibo spazzatura - e di zuccheri è infatti in agguato l'insorgenza della sindrome metabolica, con le relative implicazioni a carico di quest'organo, che non è più in grado di smaltire l'eccesso di grasso. E' il risultato di una ricerca condotta dalla Fondazione italiana fegato (Fif) nei laboratori dell'Area Science Park di Trieste, pubblicata sulla rivista "Plos One", che analizza la cattiva alimentazione e le conseguenze patologiche dell'obesità infantile.

Leggi tutto...

13-04-2016

Focus sulle malattie del fegato

Da "Il Piccolo"

Intervento del Prof. Tiribelli presso il Circolo Generali di piazza Duca degli Abruzzi, 1, nell'ambito del ciclo di incontri  “Attualità in Medicina” ideato da Liliana Ulessi.
Duplice l'argomento trattato: “Conoscere e curare le malattie di fegato” e “Il ruolo della Fondazione Italiana Fegato”  in considerazione dell’importanza di quest’organo dalla complessa struttura, fondamentale per la vita, unico rigenerabile e soggetto a diffusissime patologie.
Viene ribadito e sottolineato il ruolo importante della Clinica patologie del Fegato a Cattinara e della Fondazione Italiana Fegato a Basovizza, strutture di riferimento nazionale ed internazionale in ambito epatologico.

Leggi tutto...