Archivio News

22-05-2019

Claudio Tiribelli presenta la sfida di ESOF2020

 

SFIDA è una delle parole chiave di ESOF2020.
ESOF ha chiesto ad alcuni dei massimi esperti quali sono le sfide aperte che sperano di superare nel loro campo e perché saranno a Trieste l'anno prossimo. Claudio Tiribelli, Direttore Scientifico di Fondazione italiana Fegato, che rappresenta il tema LIVE LONG AND PROSPER presso ESOF, spiega perché sarà presente a ESOF2020 Trieste e le prossime sfide chiave per il futuro della medicina.

Nove temi scientifici sono la spina dorsale di ESOF2020 Trieste, il più importante evento europeo dedicato al dibattito tra scienza, tecnologia, società e politica, che si terrà a Trieste tra 5 e 9 luglio 2020.

Guarda il video intervista con Claudio Tiribelli

17-05-2019

L'esperienza FIF in Repubblica Ceca

Il Prof Tiribelli in questi giorni ospite del Congresso "XLVII. May Hepatology Days 2019" (15-17 maggio, 2019 Pilsen, Repubblica Ceca)

https://www.congressprague.cz/kongresy/mhd2019.html

 

09-04-2019

FIF & medicina personalizzata

Il ruolo di FIF nella medicina personalizzata all'interno del progetto “Life long and prosper”, uno dei nove temi scelti da ESOF 2020

Life long and prosper è uno dei nove temi scelti dall’organizzazione di Esof 2020 per il programma dell’edizione targata Trieste dell’EuroScience Open Forum - Esof che si svolgerà dal 5 al 9 luglio 2020 nel comprensorio del Porto Vecchio. La medicina è diventata sempre più una materia interdisciplinare, la scienza e la tecnologia hanno portato enormi novità che hanno messo in connessione nanotecnologie, biotecnologie e anatomia classica. Si va verso quella che oggi chiamiamo medicina personalizzata che consiste in terapie su misura per ogni singolo paziente. Da una prevenzione puntuale a una diagnosi rapida e precisa, in che modo la rivoluzione tecnologica sta cambiando il volto della medicina?
Intervista di Claudio Tiribelli sul Piccolo.

 

03-04-2019

Intervista a RADAR - RadioRAI Fvg

 
Il Prof Tiribelli e Il Prof. Bonino (già ordinario di Gastroenterologia all’ Università di Pisa e ricercatore presso l’Istituto di Biostrutture e Bioimmagini del CNR) sono stati ospiti alla puntata del 2 aprile di RADAR - Segnali dalla scienza, dalla cultura, dalla società, in onda ogni martedi alle 11.18 circa.

Si è parlato della firma del protocollo di cooperazione scientifica tra il Governo filippino e la Federazione Italiana Fegato che si è svolta febbraio scorso.  L’accordo prevede un finanziamento da parte di Manila di borse di studio di dottorato e di training clinico per ricercatori ed epatologi filippini presso i laboratori  FIF e le strutture cliniche ad esso collegate, un’opportunità che rende possibile la creazione di una rete di epatologia traslazionale nelle Filippine coordinata  dal Department of Science and Technology- Philippine Council for Health Research and Development e FIF.

La FIF conferma la sua vocazione internazionale, rafforzando e consolidando gli accordi in atto con oltre 10 paesi e creandone nuovi, allargando ulteriormente la rete della ricerca epatologica con sempre nuove realtà internazionali.

Ascolta l'intervista:
 

26-03-2019

Buon Compleanno CAIC

Il 22 marzo si è svolta presso la sede centrale dell’Universidad Nacional de Rosario (UNR), Argentina, la cerimonia per festeggiare i primi 10 anni dell’apertura del Centro Binacional Argentino-Italiano di Cryobiologia (CAIC). Il CAIC è il primo e unico centro di criobiologia in Sud America e si occupa di individuare le soluzioni ottimali per la preservazione di organi (fegato in particolare) in vista del trapianto. A ciò si associa una crescente attività di criopreservazione di tessuti e organismi utilizzati in veterinaria e agricoltura. Il CAIC è stato reso possibile da un consistente investimento iniziale di FIF attraverso la Regione FVG e grazie al supporto delle ricerche che ogni anno FIF assicura a CAIC.

Il Direttore del CAIC Edgargo Guibett ha introdotto il Dr. Joaquin Rodriguez, che assieme a Claudio Tiribelli ha definito nel 2009 la struttura, gli scopi e l’operatività del CAIC. Joaquin è andato in pensione da 4 mesi ma ha assicurato il suo contributo scientifico in forma di Senior Advisor. Alla cerimonia erano presenti il rettore dell'UNR, l’Addetto Scientifico dell’Ambasciata Italiana di Buenos Aires, il Console Generale d’Italia a Rosario, il rappresentante del Consejo Nacional de Investigaciones Científicas y Técnicas (CONICET), il Dr Fay che ha collaborato al lancio del CAIC e molte personalità scientifiche, imprenditoriali e politiche della Provincia di Santa Fe. Claudio Tiribelli ha ricordato le tappe dall’idea iniziale alla successiva realizzazione del CAIC e di come FIF abbia sostenuto la formazione a Trieste di ricercatori attualmente operanti al CAIC (Celeste Robert in particolare) tramite l’ottenimento del dottorato di ricerca.

Il CAIC è la dimostrazione di un successo di un’idea ambiziosa ma che ha portato alla creazione dell’unico centro del freddo sotto la continua supervisione FIF. Adesso l’attività si sposta verso la Fundacion Favaloro di Buenos Aires che testerà in vivo la soluzione di preservazione del fegato messa a punto da CAIC. Anche questa attività sarà svolta in stretta collaborazione e con il supporto di FIF.

18-03-2019

Celebriamo i primi 10 anni del CAIC

 

Il 22 marzo si celebra il decimo anniversario della creazione del CAIC - Centro Binacional Argentina-Italia de Investigaciones en Criobiología Clínica y Aplicado, nato nel 2009 con il contributo della Fondazione Italiana Fegato ed il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia con l'obiettivo di studiare il modo di trattare e conservare a freddo cellule e organi in modo da preservarne inalterate le caratteristiche di vitalità, fondamentale per i trapianti d'organo e innumerevoli altri utilizzi medici e scientifici. La criobiologia infatti, studia l'effetto delle temperature basse e ultra-basse sui processi fisiologici di diversi esseri viventi.

La FIF collabora tuttora alla supervisione scientifica oltre che alla cogestione dei programmi di ricerca e di sviluppo del centro, sede della Specializzazione Post-laurea in Criopreservazione dell'Università di Rosario.

Il Prof. Claudio Tiribelli sarà presente alla cerimonia quale relatore ed ospite d'onore.

Qui sotto, il programma dell'evento

17-03-2019

Pubblicato lo Yearly Report 2018

E' online lo Yearly Report, documento che racchiude tutte le esperienze intraprese e promosse dalla Fondazione Italiana Fegato nel corso dell'anno 2018.

 

Cliccando qui o sul banner in alto a destra, potrete conoscere i rapporti istituzionali consolidati e rinnovati dalla FIF nel 2018, le attività didattiche e di ricerca sostenute, le relazioni internazionali perseguite e rafforzate, nonchè i riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale ed il riscontro mediatico ottenuto.

 

15-03-2019

La FIF all' OLIO CAPITALE Expo


Oggi alle 15.00 al convegno inaugurale dell’evento OLIO CAPITALE Expo – 13° Salone degli oli extravergini tipici e di qualità (Trieste 15-18 marzo) si terrà la tavola rotonda “Olio d’oliva e salute: stato dell’arte” per introdurre ed illustrare le proprietà benefiche dell’olio extravergine di oliva, eletto da tempo condimento salutare per eccellenza, grazie alle sue caratteristiche nutrizionali. L’olio extra vergine di oliva possiede infatti un’alta percentuale di acidi grassi mono-insaturi, in particolare l’acido oleico, il “grasso buono” fondamentale per molti dei nostri processi biologici.

Insieme ad altri ricercatori ed esperti clinici, la D.ssa Natalia Rosso ricercatrice della Fondazione Italiana Fegato e la prof.ssa Lory Saveria Crocè direttore della Clinica Patologie del Fegato presso l’Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste parleranno della loro esperienza in ambito epatologico ponendo particolare attenzione alla condizione di fegato grasso (steatosi) e steatoepatite, sia dal punto di vista della ricerca sia dal punto di vista clinico. Verranno esaminati alcuni tipi di dieta che portano a queste condizioni, per poi capire quale è il ruolo della dieta mediterranea e dell’olio extravergine di oliva nella prevenzione di queste patologie.

Il sovrappeso e l’obesità infatti predispongono l’individuo ad una serie di fattori di rischio cardiovascolare tra cui l’ipertensione, l’aumento di colesterolo e trigliceridi nel sangue, il diabete, il fegato grasso (steatosi epatica). Tutti questi fattori predisponenti, se contemporaneamente presenti, si configurano in un quadro detto “sindrome metabolica”, condizione clinica meritevole di particolari attenzioni per via della sua gravità e diffusione. Attualmente la FDA (food and drug administration) statunitense ha stabilito che esistono prove credibili secondo cui consumare acido oleico in oli commestibili, come olio extravergine d'oliva può ridurre il rischio di malattia coronarica. La FIF è leader nella ricerca traslazionale in questo ambito 

http://www.oliocapitale.it/it/visitare/eventi/

25-02-2019

Accordo di cooperazione scientifica tra Governo Filippino e FIF

Il 22 febbraio 2019 si è svolta la firma del protocollo di cooperazione scientifica tra il Department of Science and Technology (DOST) attraverso il Philippine Council for Health Research and Development (PCHRD) e la FIF. Alla firma erano presenti (da sinistra a destra nella prima immagine) il Dr. Jaime C. Montoya (Direttore Esecutivo, PCHRD), la signora Jessica Marie Suerte (PCHRD), il Dott. Ernesto Domingo (Scienziato Nazionale PH), il Segretario Fortunato T. de La Peña (Segretario DOST), la signora Carina Rebulanan (PCHRD), Claudio Tiribelli (FIF) e il dott. Peter Andrew Reyes (ricercatore 2018). L’accordo prevede che il DOST-PCHRD finanzi borse di dottorato e di training clinico per ricercatori ed epatologi filippini presso i laboratori FIF o le strutture cliniche ad essi collegati. La FIF è lieta di questa opportunità che rende possibile la creazione di una rete di epatologia traslazionale nelle Filippine coordinata congiuntamente da DOST-PCHRD e FIF. Il segretario de La Peña e il Dott. Montoya visiteranno la FIF la prossima estate.