Archivio Press Review

26-08-2017

Sanità: Tiribelli, direttore del Centro studi fegato di Trieste, premiato dal governo argentino

Da meteoweb.eu

Il prof. Claudio Tiribelli ordinario di Gastroenterologia e direttore scientifico della Fondazione Centro studi fegato riceverà a Buenos Aires il premio "Dr. Luis Federico Leloir"

Leggi tutto...

26-08-2017

Salute: Telesca, complimenti a Tiribelli premiato da Argentina

Da "Il Piccolo"

L'assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca, ha espresso le congratulazioni della Regione al prof. Claudio Tiribelli, ordinario di gastroenterologia all'Università di Trieste e direttore del Centro studi fegato della Fondazione italiana fegato, che riceverà il 16 novembre a Buenos Aires il premio Dr. Luis Federico Leloir.

Leggi tutto...

26-08-2017

Salute: Telesca, complimenti a Tiribelli premiato da Argentina

Da "Il Gazzettino"

L'assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca, ha espresso le congratulazioni della Regione al prof. Claudio Tiribelli, ordinario di gastroenterologia all'Università di Trieste e direttore del Centro studi fegato della Fondazione italiana fegato, che riceverà il 16 novembre a Buenos Aires il premio Dr. Luis Federico Leloir.

Leggi tutto...

22-06-2017

In campo i big degli studi sul fegato

Da "Il Piccolo"

Trieste capitale europea della scienza? Si può. Parola della Fondazione Italiana Fegato Onlus (Fif), il più importante ente italiano e uno dei primi al mondo in materia di epatologia. Il Presidente Adriano del Prete e il Direttore scientifico Claudio Tiribelli non hanno dubbi. Con un polo scientifico multicentrico, invidiato in tutto il mondo e situato al crocevia d’Europa, il capoluogo giuliano è il candidato ideale per il 2020.

 

26-05-2017

Peter Andrew Reyes: dalle Filippine per studiare le patologie del fegato alla FIF

www.areasciencepark.it

Si chiama Peter Andrew Reyes il ricercatore proveniente dalle Filippine che svolgerà un periodo di formazione e ricerca nei laboratori della Fondazione Italiana Fegato – FIF, grazie a una Clinical Research Fellowship assegnata durante il 35° anniversario del Consiglio Filippino per lo Sviluppo della Ricerca Sanitaria. La borsa è il primo frutto  del Memorandum of Understanding siglato tra la Fondazione e il Governo del Paese asiatico all’inizio del 2016.

Leggi tutto...

26-05-2017

Studi Fegato, Del Prete presidente

Da "Il Piccolo"

Il Consiglio di Indirizzo della Fondazione Italiana Fegato ONLUS eletto durante l’assemblea plenaria dei giorni scorsi, ha nominato Adriano Del Prete quale Presidente e Nora Coppola Vicepresidente.
Nominati anche i membri che comporranno il Consiglio di Indirizzo, il Consiglio di Gestione, il Collegio dei Revisori e il Comitato Scientifico per il prossimo triennio.

25-05-2017

Intervista al Neopresidente

Gazzettino Radio RaiFVG - Trasmissione del 25-05-2017 ore 7.20

Dal minuto 25.26 intervista al neopresidente della Fondazione Italiana Fegato Adriano Del Prete.

https://goo.gl/F0MynL

Leggi tutto...

09-05-2017

La ricerca entra in quattro pub

Da "Il Piccolo"

Nelle serate del 15.16. e 17 maggio. contemporaneamente in quattro pub della città, arriva per la prima volta a Trieste la rassegna “Pint of science”. A Trieste si svolgerà in quattro pub: Al FeelGood (via Rossetti), Murphy's Meeting Point (Galleria Fenice), Old London Pub (via Caprin), Taverna ai Mastri d'Arme (via Tor Bandena). In quest'ultimo locale, per il tema "Our Body" il direttore scientifico della Fondazione Italiana Fegato, Claudio Tiribelli.

02-05-2017

Bilimetrix, la start-up che piace a Bill Gates

Da ilpiccolo.it - Blog d'Autore - Roiano Finanza

Esiste a Trieste una start-up così innovativa da suscitare l’interesse perfino di Bill Gates, uno degli uomini più facoltosi del pianeta. Si tratta di Bilimetrix, un’azienda fondata e guidata dal professor Claudio Tiribelli.

Leggi tutto...

22-04-2017

Nuovi macchinari alla Fondazione italiana fegato

Da "Il Piccolo"

Tre nuovi strumenti di laboratorio sono stati donati dalla Fondazione CRTrieste alla FIF, che andranno a sostituire altrettante macchine ormai obsolete presenti nei laboratori situati in Area Science Park di Basovizza, migliorando così l’offerta dedicata ai giovani ricercatori e dottorandi di ricerca italiani e stranieri impegnati nella ricerca sulle patologie del fegato.