05-02-2019

Bando AIFA 2017

Saranno finanziati 12 studi di ricerca indipendente per 7.671.000 euro

Il Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco ha approvato la graduatoria finale del Bando AIFA 2017 per la ricerca indipendente.

Dodici gli studi ammessi a finanziamento, per un valore complessivo di 7.670.976,50 di euro, su un totale di 368 protocolli valutati. Tra i dodici progetti ammessi al finanziamento (3% de quelli presentati) è incluso quello coordinato da Erica Villa, Università di Modena and Reggio dal titolo “Gender Medicine Gender-related response to Tyrosine Kinase-Inhibitor drugs in hepatocellular carcinoma”.
Il progetto che rientra nella categoria “medicina di genere” si propone di indagare se la risposta al nuovo trattamento del cancro del fegato possa essere diversa tra maschi e femmine definendo per la prima volta una interazione della terapia con il sesso del paziente. Il progetto coinvolge alcune realtà di eccellenza in ambito epatologici nazionale (Pisa, Padova, Palermo e Milano oltre a Modena) vede tra i centri coinvolti due realtà regionali FVG quali la Fondazione Italiana Fegato (FIF) e il Centro di Riferimento Oncologico (CRO) con il Dr. Giuseppe Toffolo come responsabile. FIF e CRO hanno ottenuto circa il 45% del contributo stanziato indicando la validità scientifica di queste due istituzioni coinvolte nella ricerca epatologica transazionale. Il progetto rinforza la necessità di una rete epatologica nazionale su cui FIF sta lavorando da tempo.

 

28-01-2019

La FIF cresce in Indonesia

Il 23 gennaio Claudio Tiribelli ha incontrato a Jakarta il Prof. Md. Nasrum Massi, Prorettore della Hasanuddin University UNHAS e il Prof. Budu, Preside della Facoltà di Medicina avente come tema la l’espansione della cooperazione tra UNHAS e FIF finalizzata alla creazione di un Liver Center a Malassar, South Sulawesi.

La creazione tramite la collaborazione con FIF del Liver Center indonesiano, come già accaduto in altri Paesi, conferma la sempre maggiore crescita della visibilità internazionale di FIF che sta diventando il punto di riferimento epatologico per molte realtà per la formazione del proprio personale clinico e di ricerca.

 

15-01-2019

FIF tra le 100 top scientific institutions in Italia

Nel sito Top Italian Scientists (TIS) la Fondazione Italiana Fegato è passata dalla 150a alla 99a posizione nella classifica dei più importanti istituti scientifici italiani. Ha guadagnato 51 posizioni ed è un traguardo importante, considerato che a dicembre 2018 il database TIS include oltre 4630 scienziati ed istituti.

Più che una classifica, il database TIS consiste in un censimento degli scienziati e scholars di maggior impatto, misurato con il valore di h-index, che rappresenta un numero che racchiude sia la produttività che l'impatto della produzione culturale o scientifica di una persona basato sulle citazioni ricevute, nonche' la continuita' di questo impatto nel tempo.

Un ennesimo riconoscimento del valore e del prestigio della ricerca scientifica in FIF. Siamo forti!

Guarda la classifica:
http://www.topitalianscientists.org/Top_50_Italian_Institutes.aspx

27-12-2018

Vola solo chi osa farlo

Anche il 2018 è stato un anno di intensi scambi e collaborazioni internazionali per la FIF.

Quest'anno il Direttore Scientifico Claudio Tiribelli ha sorvolato i continenti e oltrepassato per 9 volte l’equatore, per un totale di oltre 11 giorni trascorsi in volo, allo scopo di rafforzare i già esistenti rapporti scientifici ed umani ed intesserne di nuovi, firmare accordi di collaborazione bilaterale con gli altri paesi consolidando in tal modo la possibilità di migliorare la conoscenza delle malattie epatiche, la formazione dei ricercatori, ed il reperimento dei finanziamenti.
Tenendo conto che per ogni ora di volo ce n'è almeno una di attesa e procedure aeroportuali, il nostro direttore ha trascorso quasi un mese in giro per gli aeroporti del mondo. Tutto questo sforzo ha dato frutti tra cui il più rilevante è l'apertura del Centro Mexicano de Higado - CMH e il consolidamento e l'inizio operativo del progetto scientifico-educazionale con le Filippine.

Siamo certi che nel 2019 la FIF volerà ancora più in alto e più a lungo !

 

26-11-2018

Comitato Scientifico 2018

Si è tenuta giovedì 22 novembre 2018 la dodicesima riunione del Comitato Scientifico della FIF, tenutosi nella Sala Conferenze T grazie alla preziosa ospitalità e collaborazione di Elettra Sincrotrone.

I lavori sono iniziati con i saluti del presidente della FIF, Adriano Del Prete, e del Direttore Scientifico, prof. Claudio Tiribelli. Entrambi hanno ribadito come il ruolo del comitato scientifico sia di esprimere un parere sulle line di ricerca in atto e sulle prospettive future per puntare su quelle più promettenti.

La lettura magistrale è stata tenuta dal Prof. Francisco Baralle dal titolo: Liver and Brain: A winning team ed ha spaziato dai risultati da lui ottenuti nella ricerca sulla sclerosi ai progetti futuri in collaborazione con la FIF inerenti il fegato.

Sono seguite le presentazioni dal parte dei Senior Scientists e Senior Researchers operanti presso la FIF che hanno delineato lo stato dell’arte dell’ attività scientifica svolta dai loro gruppi e le prospettive future affrontando anche i nodi del reperimento di fondi e delle possibilità ad esso correlate.

Nel chiudere i lavori il prof. Tiribelli ha evidenziato come l’attività della fondazione copra una grande varietà di argomenti di ricerca che spaziano dalla neurotossicità della bilirubina nel neonato, agli aspetti protettivi dell’iperbilirubinemia lieve, a modelli ex vivo di patologie neurodegenerative quali il Parkinson, alla steatoepatite, alle cellule tumorali staminali e alla ricerca di nuovi biomarkers e a nuovi approcci terapeutici per l’epatocarcinoma utilizzando metodiche innovative.

L’invito per tutti è a continuare a crescere incrementando la produzione scientifica e cercando di aumentare il grado di successo nell’ottenimento di grants. Altro punto di forza della Fondazione sono le collaborazioni internazionali sempre in crescita, le più recenti riguardano il Messico e le Filippine con programmi di scambio di studenti e ricercatori. La prossima riunione del comitato scientifico è fissata per giovedì 21 novembre 2019.

Quest’anno al termine dei lavori il Comitato Scientifico ha avuto l’occasione di incontrarsi con il Comitato di Indirizzo della Fondazione con l’auspicio che i due principali organi di gestione della Fondazione, pur occupandosi l’uno di aspetti scientifici e l’altro di aspetti gestionali ed economici, possano sempre più interfacciarsi e conoscersi.

Press Review

12-10-2018

L'Epatologia dell'Aoup scelta dal Governo delle Filippine per le cure all'avanguardia

Da www.ao-pisa.toscana.it

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli

L’Unità operativa di Epatologia dell’Aoup di Pisa ha ospitato il 3 e 4 ottobre la visita ufficiale del Dr. Jaime C. Montoya, direttore generale del Consiglio superiore per la ricerca e lo sviluppo in sanità delle Filippine PCHRD accompagnato dal capo della Divisione sviluppo, la dottoressa Carina L. Rebulanan. Lo scopo della visita in Italia della delegazione governativa filippina, organizzata dalla Fondazione Italiana Fegato è la definizione di un programma di collaborazione tra medici e ricercatori dei due Paesi

Leggi tutto...

07-09-2018

Il sigillo trecentesco della città al professor Claudio Tiribelli

Da trieste.diariodelweb.it

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli
Un riconoscimento assegnato per la capacità di far diventare la Fondazione Italiana Fegato il centro di un network internazionale di alta formazione

Leggi tutto...

07-09-2018

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli

Da Triesteprima.it

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli
Dipiazza : «Un fiore all’occhiello nel panorama nazionale ed internazionale», Riccardi: «Sacrifici della Scienza non vanno messi in discussione»

Leggi tutto...

07-09-2018

Il sigillo a Tiribelli per i dieci anni della Fondazione Fegato

Da "Il Piccolo"

Il sigillo è stato consegnato a Tiribelli «per la sua volontà di fare della formazione dei giovani ricercatori – si legge nella motivazione – il pilastro della ricerca, per la capacità di far diventare la Fondazione Fegato di Trieste il centro di un network internazionale di alta formazione».

 

06-09-2018

Il Sigillo di Trieste al Prof. Tiribelli

Da TGR RAI FVG

06/09/2018 Edizione delle ore 14.00

Il Sigillo di Trieste al Prof. Tiribelli

Leggi tutto...