15-02-2018

Visita del Sindaco di Trieste Roberto Di Piazza

Il 15 febbraio 2018  la FIF ha accolto la visita del Sindaco di Trieste Roberto Di Piazza accompagnato dall'Assessore all'area Educazione, scuola, università e ricerca Angela Brandi
Lo staff della Fondazione, insieme con il Direttore scientifico Claudio Tiribelli e il presidente Adriano Del Prete hanno illustrato l’attività di ricerca, formazione, collaborazione internazionale e soprattutto le potenzialità della Fondazione Italiana Fegato. Il Sindaco e l’Assessore Brandi si sono complimentati per l'eccellenza scientifica e umana della FIF.

“E' sempre tanta la soddisfazione nel vedere come la realtà di Trieste racchiuda tanti piccoli tesori di eccellenza ancora poco conosciuti. Il mio obiettivo primario e la mia promessa è di aiutarli a crescere e farsi conoscere in modo da rappresentare realtà sempre più importanti per Trieste e per il Paese nel mondo”.

Il prossimo evento ESOF 2020 Città della Scienza sarà una grande vetrina, e la FIF rappresenterà e coordinerà la parte medica Science2Medicine, ma le realtà scientifiche di Trieste devono fare uno sforzo di comunicazione, intesa come trasmissione e divulgazione delle loro attività, per venire alla luce al di là dell’ambiente degli addetti ai lavori, ed accrescere l’orgoglio della nostra città. A questo proposito importante sarà l’evento che FIF organizzerà per il decennale della Fondazione in settembre 2018, cui il Comune ha assicurato il suo supporto.

07-02-2018

Pubblicato lo Yearly Report 2017

E' online lo Yearly Report, documento che racchiude tutte le esperienze intraprese e promosse dalla Fondazione Italiana Fegato nel corso dell'anno 2017.

 

Cliccando qui o sul banner in alto a destra, potrete conoscere i rapporti istituzionali consolidati e rinnovati dalla FIF nel 2017, le attività didattiche e di ricerca sostenute, le relazioni internazionali perseguite e rafforzate, nonchè l'attività clinica svolta presso la Clinica Patologie del Fegato ed il riscontro mediatico ottenuto.

Buona Lettura!

29-01-2018

Lotta al cancro: la FIF collabora con Uniud ad un progetto finanziato da AIRC

L’AIRC Associazione italiana per la ricerca sul cancro (Airc) ha recentemente finanziato tre progetti di ricerca sulle cellule tumorali per un totale di 1 milione e 250 mila euro, che saranno condotti prevalentemente presso il Dipartimento di Area medica (Dame) dell’Università di Udine.
«I criteri di selezione dei progetti meritevoli di finanziamento che l’Airc utilizza - sottolinea Maria Cristina Nicoli, delegata alla ricerca dell’Università di Udine - sono estremamente competitivi e testimoniano l’elevato livello della ricerca molecolare che viene svolta presso l’Ateneo udinese nell’ambito dello studio sui tumori e nell’identificazione di nuove strategie per la diagnosi precoce e la terapia personalizzata».

I nuovi studi iniziati a gennaio sono sostenuti per 5 anni di attività con lo scopo di sviluppare nuovi farmaci specifici per la cura dei tumori, capaci di migliore le principali terapie oggi esistenti, rendendo la diagnosi sempre più precoce e consentendo la scelta di terapie personalizzate.

Uno dei tre progetti, sostenuto con 454 mila euro e condotto da Gianluca Tell, professore di biologia molecolare del Dame e membro del Comitato Scientifico FIF, prevede la ricerca di nuovi meccanismi molecolari responsabili della resistenza delle cellule tumorali alla chemioterapia. La ricerca i focalizzerà in particolare sullo studio dei tumori epatici e polmonari, con l’obiettivo di comprendere alcuni meccanismi alla base della resistenza alle terapie e sviluppare farmaci innovativi capaci di rendere le cellule tumorali più sensibili alla chemio o alla radio terapia, aumentandone l’efficacia.

Lo studio si basa su una recente scoperta, pubblicata dalla prestigiosa rivista scientifica internazionale Nature Communications, del gruppo di ricerca del Laboratorio di biologia molecolare e stabilità genomica di Udine, diretto dallo stesso Tell. La Fondazione Italiana Fegato è tra i centri di eccellenza che collaboreranno allo studio assieme al Cancer Center del Daping Hospital (China) ed il Centre for Integrative Biology (Cibio) dell’Università di Trento.

12-01-2018

Save the date!

  Il prossimo venerdi 19 gennaio, alle 20.30, al Teatro Orazio Bobbio – La Contrada, si rinnoverà l’appuntamento con “Buon Anno Trieste”, lo spettacolo di varietà di beneficienza organizzato dall’Associazione Commercianti al Dettaglio della Confcommercio Trieste

  Ogni anno la Confcommercio decide di destinare i proventi della serata ad un ente benefico e quest’anno verranno devoluti interamente a supporto dell’attività svolta dalla Fondazione Italiana Fegato ONLUS, per il suo impegno a 360° in termini di supporto alla ricerca, divulgazione scientifica e sensibilizzazione pubblica su tematiche e problematiche, mediche e patologiche, di fondamentale rilevanza per la salute.

  Il costo del biglietto è a offerta libera dall’importo minimo di € 5,00.

  I biglietti possono essere ritirati presso la Reception della Confcommercio, in via Mazzini 22, dal lunedì al giovedì con orario 08.00 - 12.30 / 14.00 - 16.30, il venerdì invece solo alla mattina (08.00-12.30)

Arrivederci venerdi 19 a “Buon Anno Trieste”!

 

 

05-01-2018

Voliamo alto

 

 

 

Il 2017 è stato un anno di intensi scambi e collaborazioni internazionali per la FIF.

Anche quest'anno il Direttore Scientifico Claudio Tiribelli ha sorvolato i continenti e oltrepassato per 12 volte l’equatore, per un totale di 8 giorni trascorsi in volo, allo scopo di rafforzare i già esistenti rapporti scientifici ed umani ed intesserne di nuovi, firmare accordi di collaborazione bilaterale con gli altri paesi consolidando la possibilità di migliorare la conoscenza delle malattie epatiche, la formazione dei ricercatori, ed il reperimento dei finanziamenti.

Siamo sicuri che nel 2018 la FIF volerà ancora più in alto e più a lungo ....

 

Press Review

16-11-2017

Premiaron a investigadores por su aporte a la cooperación internacional

Dal sito mincyt.gob.ar

Il Ministro per la Ricerca Argentino Lino Barañao ha premiato 14 ricercatori argentini e stranieri per il loro eccezionale ruolo nel rafforzare il rapporto tra l'Argentina e il mondo. Claudio Tiribelli premiato per la medicina.

Leggi tutto...

13-11-2017

Premio a cofundador del CAIC

Dal sito www.unr.edu.ar

Il Ministero della Scienza, della Tecnologia e dell'Innovazione Produttiva della Nazione ha conferito a Claudio Tiribelli il premio di Cooperazione Internazionale in Scienza, Tecnologia e Innovazione "Dr. Luis Federico Leloir. " È concesso a esperti stranieri che hanno contribuito all'arricchimento della cooperazione internazionale con l'Argentina.

Leggi tutto...

26-08-2017

Sanità: Tiribelli, direttore del Centro studi fegato di Trieste, premiato dal governo argentino

Da meteoweb.eu

Il prof. Claudio Tiribelli ordinario di Gastroenterologia e direttore scientifico della Fondazione Centro studi fegato riceverà a Buenos Aires il premio "Dr. Luis Federico Leloir"

Leggi tutto...

26-08-2017

Salute: Telesca, complimenti a Tiribelli premiato da Argentina

Da "Il Piccolo"

L'assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca, ha espresso le congratulazioni della Regione al prof. Claudio Tiribelli, ordinario di gastroenterologia all'Università di Trieste e direttore del Centro studi fegato della Fondazione italiana fegato, che riceverà il 16 novembre a Buenos Aires il premio Dr. Luis Federico Leloir.

Leggi tutto...

26-08-2017

Salute: Telesca, complimenti a Tiribelli premiato da Argentina

Da "Il Gazzettino"

L'assessore regionale alla Salute, Maria Sandra Telesca, ha espresso le congratulazioni della Regione al prof. Claudio Tiribelli, ordinario di gastroenterologia all'Università di Trieste e direttore del Centro studi fegato della Fondazione italiana fegato, che riceverà il 16 novembre a Buenos Aires il premio Dr. Luis Federico Leloir.

Leggi tutto...