08-10-2018

Visita dei rappresentanti del PCHRD del Governo Filippino

Lo scorso 2 ottobre il Dr. Jaime Montoya, Direttore Esecutivo del PCHRD (Philippine Council for Health Research and Development) e Ms. Carina L. Rebulanan, Chief SRS, hanno visitato la FIF per concordare congiuntamente i dettagli di un programma di formazione in epatologia di medici e ricercatori provenienti dal Paese asiatico.

L’incontro è stato intenso e promettente. E’ stato delineato un progetto triplice per la formazione di dottorandi PhD, PostDoc e visiting scientists nei laboratori FIF e nelle strutture cliniche collegate, sulla base del Memorandum of Understanding siglato il 10 gennaio 2017 tra la Fondazione Italiana Fegato e il Governo Filippino, in base al quale nel corso del 2017 la FIF ha già ospitato un medico formandolo sulla ricerca di base, il Dott. Peter Andrew Reyes.

Sono numerosi gli accordi bilaterali già siglati con università, scuole mediche e centri di ricerca in diversi Paesi del mondo Il lavoro della FIF va da anni in questa direzione con ottimi risultati di cui andiamo orgogliosi: “L'accordo con il Governo delle Filippine – sottolinea Claudio Tiribelli, Direttore Scientifico – è un perfetto esempio di come l’interazione permetta la formazione di ricercatori e medici coinvolti nel campo dell’epatologia traslazionale e ancora più importante, consente di condividere le diverse conoscenze ed expertise, fra le istituzioni e le differenti realtà che cooperano al programma di formazione”.

Successivamente, il Dr. Jaime Montoya e Ms. Carina L. Rebulanan hanno visitato l'Unità Epatologica dell'Università di Pisa (Prof. Bonino e Prof.ssa Brunetto) dove verrà svolta l'attività di ricerca e di training clinico sempre all'interno dell'accordo PCHRD - FIF

Per i dettagli della visita a Pisa clicca qui

07-09-2018

Consegna del Sigillo della Città di Trieste al Prof. Tiribelli

“Per la grande dedizione del prof. Tiribelli; per la sua volontà di fare della formazione dei giovani ricercatori il pilastro della ricerca; per la capacità di far diventare la Fondazione Italiana Fegato di Trieste il centro di un network internazionale di alta formazione”.
Con questa motivazione, nel corso di una solenne cerimonia, svoltasi nella sala del Consiglio comunale di Trieste, il sindaco Roberto Dipiazza giovedì 6 settembre ha consegnato il sigillo trecentesco della nostra città al prof. Claudio Tiribelli, ricordando ancora il valore di “uomini e le donne che fanno si che la Fondazione Italiana Fegato, nel suo decimo anno di attività, sia un fiore all’occhiello nel panorama nazionale ed internazionale per quanto riguarda la ricerca e l’applicazione clinica sulla cura delle patologie del fegato”.
““Testa, cuore e fegato” in senso proprio e metaforico sono i cardini del successo della Fondazione Italiana Fegato, nata nel 2008 dal Fondo per lo studio delle malattie del fegato” -ha ricordato ancora il sindaco Dipiazza- sottolineando come “il regista di questa nostra importante realtà scientifica è il suo direttore scientifico prof. Claudio Tiribelli, già ordinario di gastroenterologia all’Università di Trieste che è riuscito, con tutto il suo staff, a trasformare un’idea in una realtà, facendo diventare la Fondazione Italiana Fegato non solo un faro per quanto riguarda la ricerca, ma un centro di formazione, incontro, confronto e scambio di esperienza tra ricercatori e scienziati di tutto il mondo”.
Alla cerimonia, in una gremita sala del Consiglio comunale, sono intervenuti anche il vicepresidente della giunta e assessore alla Sanità regionale Riccardo Riccardi, l’assessore comunale Educazione, Scuola, Università e Ricerca Angela Brandi, il presidente della Fondazione Adriano del Prete e il direttore scientifico Claudio Tiribelli.
Parole di stima e apprezzamento sono state espresse dall'assessore Angela Brandi, che ha evidenziato “i 10 anni impegnativi e di lavoro della Fondazione”, una “realtà di eccellenza”, che opera grazie alle “due anime”, rappresentate dal presidente del Prete e dal direttore scientifico Tiribelli. “E' uno sforzo importante, che va riconosciuto e sostenuto” -ha detto il vicegovernatore del FVG Riccardi- e che si realizza con forme valide e nel rispetto delle regole, perché “della scienza ci si deve fidare e non bisogna metterla in discussione”.

“E' un momento emozionante per tutti” -ha concluso il prof. Claudio Tiribelli- “un riconoscimento per tutte le persone che hanno lavorato, lavorano e lavoreranno con noi, in una realtà solida che punta a “tenere e valorizzare le nostre eccellenze a livello nazionale e internazionale”

25-07-2018

Happy Anniversary

21 luglio 2008 - 21 luglio 2018

I nostri primi 10 anni

Siamo certi che i prossimi 10 anni saranno ancora meglio!

 

25-07-2018

FIF at Eijkman Institute (Jakarta)

FIF presented the results on pathophysiology of bilirubin and neonatal jaundice at the International Symposium organized by Eijkman Institute, Jakarta, Indonesia, on July 10. The presentation by Claudio Tiribelli was appreciated by attendees and the Ministry of Health with whom Tiribelli is planning a nationwide program to fight neonatal jaundice.

 

23-07-2018

Contributo Fondazione K.F.Casali



La FIF ha ottenuto un contributo di 10.000€ dalla Fondazione K.F. Casali per la ricerca su “Individuazione e validazione di biomarcatori non invasivi per la diagnosi della steatoepatite non alcolica (NASH)”.

L’obiettivo di questo studio è quello di individuare dei marcatori che, tramite un semplice prelievo di sangue, permettano di stabilire lo stato del fegato in pazienti a rischio (obesi, con sindrome metabolica, diabetici, ecc.). Per l’esecuzione dello studio verranno sfruttate le conoscenze molecolari in ambito della patologia per l’individuazione di biomarcatori candidati che saranno successivamente validati in una popolazione di soggetti con un marcato livello di obesità (grandi obesi).

Grazie alla Fondazione KF Casali per l’importante sostegno! 

Press Review

12-10-2018

L'Epatologia dell'Aoup scelta dal Governo delle Filippine per le cure all'avanguardia

Da www.ao-pisa.toscana.it

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli

L’Unità operativa di Epatologia dell’Aoup di Pisa ha ospitato il 3 e 4 ottobre la visita ufficiale del Dr. Jaime C. Montoya, direttore generale del Consiglio superiore per la ricerca e lo sviluppo in sanità delle Filippine PCHRD accompagnato dal capo della Divisione sviluppo, la dottoressa Carina L. Rebulanan. Lo scopo della visita in Italia della delegazione governativa filippina, organizzata dalla Fondazione Italiana Fegato è la definizione di un programma di collaborazione tra medici e ricercatori dei due Paesi

Leggi tutto...

07-09-2018

Il sigillo trecentesco della città al professor Claudio Tiribelli

Da trieste.diariodelweb.it

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli
Un riconoscimento assegnato per la capacità di far diventare la Fondazione Italiana Fegato il centro di un network internazionale di alta formazione

Leggi tutto...

07-09-2018

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli

Da Triesteprima.it

La Fondazione Fegato compie 10 anni: Sigillo al professor Tiribelli
Dipiazza : «Un fiore all’occhiello nel panorama nazionale ed internazionale», Riccardi: «Sacrifici della Scienza non vanno messi in discussione»

Leggi tutto...

07-09-2018

Il sigillo a Tiribelli per i dieci anni della Fondazione Fegato

Da "Il Piccolo"

Il sigillo è stato consegnato a Tiribelli «per la sua volontà di fare della formazione dei giovani ricercatori – si legge nella motivazione – il pilastro della ricerca, per la capacità di far diventare la Fondazione Fegato di Trieste il centro di un network internazionale di alta formazione».

 

06-09-2018

Il Sigillo di Trieste al Prof. Tiribelli

Da TGR RAI FVG

06/09/2018 Edizione delle ore 14.00

Il Sigillo di Trieste al Prof. Tiribelli

Leggi tutto...