“Gambrinus”: un plebiscito per il professor Tiribelli

Sono stati consegnati a Claudio Tiribelli e a Valentina Volpe i San Gennarino d’oro 2013, premi messi in palio ogni anno dagli Amici del Caffè Gambrinus. La cerimonia si è svolta nel corso della tradizionale serata dedicata allo scambio degli auguri per l'anno nuovo. Il riconoscimento, istituito nel 2003, consiste in una terracotta dorata con l’effige del busto del santo di pregevole artigianato napoletano, e vuole premiare l’impegno speso e l’apporto culturale fornito all’Associazione nella sue manifestazioni più prestigiose. Claudio Tiribelli, professore ordinario di Gastroenterologia all’Università di Trieste, membro di numerose associazioni scientifiche nazionali e internazionali in Europa, America del Nord, America Latina e Medio Oriente, è direttore del Centro Studi Fegato di Trieste, aperto dal 2003, con scopi di ricerca sia a livello clinico sia di base, per proporre servizi di eccellenza per la cura delle patologie, nonché educazione e formazione in questo campo medico dove svolge un lavoro di eccellenza. È stato più volte ospite degli Amici del Caffè Gambrinus dando vita ad affollatissimi incontri di grande interesse aperti alla cittadinanza. Valentina Volpe si è distinta per avere organizzato il convegno “Il sogno dei diritti umani” sull’insigne giurista Antonio Cassese, presente il fratello Sabino Cassese, giudice della Corte Costituzionale, nonché un incontro con Guido Calabresi, giudice di Corte d’Appello negli States, nominato da Bill Clinton, intitolato: ”Avvocati professori e giudici: l’esperienza statunitense”. Laureata in Scienze giuridiche all’Università di Trieste, dopo avere conseguito il dottorato di ricerca presso l’Istituto italiano di Scienze umane di Napoli, Valentina Volpe è stata visiting researcher presso la Yale Law School, ed attualmente è projet manager di @uxilia onlus, attiva nel campo dei diritti umani e della cooperazione internazionale. Un incarico di prestigio.(u. s.)

Leggi l'articolo su "il Piccolo"

Torna indietro